Skip to Menu Skip to Content Skip to Footer

IN RILIEVO

Il Cannonau : “Vino nel quale si sono infiltrate tutte le essenze della nostra terra, il mirto, il corbezzolo, il cisto, il lentischio”. da "Il giorno del giudizio" di Salvatore Satta
Tempio Pausania , venerdì 1/12/2017 ore 19:00 - per iscriverti clicca qui

Il Cannonau : “Vino nel quale si sono infiltrate tutte le essenze della nostra terra, il mirto, il corbezzolo, il cisto, il lentischio”. da "Il giorno del giudizio" di Salvatore Satta

Il Cannonau è il vitigno a bacca nera più diffuso in Sardegna e il vino Cannonau  D.O.C. di Sardegna (D.M.  del 21 Luglio1972), è il vino più prodotto nella nostra isola, oltre ad essere vinificato in purezza,  entra anche in uvaggi di altri rinomati vini rossi a denominazione di origine controllata come il Mandrolisai e in vini ad indicazione geografica tipica.
In passato si affermava  fosse giunto dalla Spagna durante il dominio aragonese attorno al 1400, ma recentissimi studi effettuati su alcuni vinaccioli ritrovati in importanti siti archeologici, hanno dimostrato che il Cannonau è un vitigno autoctono sardo presente in Sardegna  da tempi remoti.

La nostra serata sarà orientata sia  alla conoscenza del vitigno, quindi all'individuazione degli areali più vocati alla sua  coltivazione, ma  soprattutto un viaggio gustativo per  cogliere le varie sfumature e peculiarità organolettiche del vino Cannonau di Sardegna.

Presenterà la serata il nostro collega Luca Giua.

Bar Living
Corso Matteotti, 11 Tempio Pausania


Visualizza la mappa
Il contributo di partecipazione è fissato in €15,00 per i soci, €20,00 per i non soci.
L’evento è aperto a tutti.
Il numero di partecipanti è fissato in un minimo di 25 e un massimo di 30.
Se sei socio ONAV, per cortesia ricordati di portare i bicchieri
 
Le iscrizione all'evento sono chiuse.
 
CopyrightWebmaster contatti-off informazioni-legali-off Dati per fatturazioneAdempimenti