Skip to Menu Skip to Content Skip to Footer

IN RILIEVO

I VINI DELLA GRECIA: TRA MITOLOGIA E MODERNITA'
GENOVA, giovedì 30/3/2017 ore 20:45 - per iscriverti clicca qui

I VINI DELLA GRECIA: TRA MITOLOGIA E MODERNITA'

Cari Soci e Amici,

la degustazione che vi proponiamo è sicuramente fra quelle più intriganti e insolite in quanto avremo l'opportunità di confrontarci con una delle regioni mediterranee fra le più storiche e al tempo stesso, forse meno conosciute dal punto di vista della produzione vitivinicola.

Quando si parla del vino Greco è praticamente impossibile non ricordare anche la sua gloriosa storia e il suo fondamentale contributo alla diffusione in Europa della bevanda di Bacco, ma visto che si parla della Grecia, sarebbe bene dire “la bevanda di Dioniso”.

In antichità i vini Greci, in particolare quelli dolci, erano famosi ovunque, soprattutto nell'antica Roma, e gli antichi colonizzatori Greci introdussero la vite e il culto del vino nelle terre e nei luoghi in cui arrivavano.

Da quei luoghi la diffusione fu ampia e imponente e ancora oggi, a distanza di decine di secoli, i risultati sono vivi e ben radicati nelle culture dei paesi Europei.

Nonostante l'importanza del vino nella cultura dell'antica Grecia, un fattore che avrebbe fatto pensare ad uno sviluppo dell'enologia del paese senza pari in nessun altro luogo del mondo, la produzione di vino in Grecia ha vissuto nei secoli scorsi un lungo periodo di recessione.

Mentre gli altri paesi Europei continuavano il loro sviluppo nelle tecniche enologiche, la Grecia non fece altrettanto, soprattutto durante il dominio degli Ottomani, e la strepitosa fama del vino Greco fu consegnata alla memoria del tempo.

Solo in tempi piuttosto recenti, in particolare negli ultimi venti anni del secolo scorso, l'enologia Greca sta mostrando una nuova vita cercando di recuperare e riprendere il passo degli altri paesi produttori del mondo.

In collaborazione con ELLENIKA, importatore e distributore per l'Italia dei migliori prodotti di enogastronomia greca e rappresentata dal suo patron Costas Linardos, abbiamo il piacere di proporre una selezione di vini da diverse zone geografiche e prodotti con vitigni autoctoni per lo più sconosciuti ai molti ma di grande interesse.

Ecco quindi i vini che saranno proposti:

 

- AMALIA BRUT METODO CLASSICO  (MOSCHOFILERO 100%) -  TSELEPOS (PELOPONNESO CENTRALE)

- RETSINA VINO RESINATO NATURALE (RODITIS 100%) -  TETRAMYTHOS (PELOPONNESO NORD)

- VIDIAN0' (VIDIANO' 100%) - DOULOUFAKIS (ISOLA DI CRETA)

- SANTORINI (ASSYRTIKO 100%) - SIGALAS (ISOLA DI SANTORINI)

- DRIOPI ROSE - (AGIORGITIKO 100%) - TSELEPOS (PELOPONNESO NORD)

- NAOUSSA (XINOMAVRO 100%) - ATHINA' (MACEDONIA)

- NEMEA RISERVA - (AGIORGITIKO 100%) - TSELEPOS (PELOPONNESO NORD)

- GRAN CRU VINO DOLCE NATURALE (MOSCATO BIANCO A PICCOLA BACCA) - COOPERATIVE SAMOS (ISOLA DI SAMOS)

 

SI RAMMENTA CHE I NON SOCI CHE FARANNO TESSERA AMICO ONAV DURANTE LA SERATA, AVRANNO DIRITTO DA SUBITO A PAGARE  QUOTA DI PARTECIPAZIONE RIDOTTA RISERVATA AI SOCI.

 

IL CONSIGLIO DI SEZIONE

 

 

 

AC Hotel
Corso Europa, 1075 GENOVA
http://www.marriott.com/hotels/travel/goage-ac-hotel-genova/

Visualizza la mappa
Il contributo di partecipazione è fissato in €20,00 per i soci, €35,00 per i non soci.
L’evento è aperto a tutti.
Il numero di partecipanti è fissato in un minimo di 30 e un massimo di 60.
Se sei socio ONAV, per cortesia ricordati di portare i bicchieri
 
Le iscrizione all'evento sono chiuse.
 
CopyrightWebmaster contatti-off informazioni-legali-off Dati per fatturazioneAdempimenti