Skip to Menu Skip to Content Skip to Footer

IN RILIEVO

I vitigni resistenti, la nuova borderline del vino
Rimini, venerdì 16/2/2018 ore 20:30 - per iscriverti clicca qui

I vitigni resistenti, la nuova borderline del vino

I nuovi vini da vitigni resistenti sul mercato, la loro origine, il loro futuro.

I temi della sostenibilità ambientale e della tutela degli operatori e dei consumatori stanno diventando prioritari soprattutto per quelle colture come la vite che necessitano di numerosi trattamenti fitosanitari necessari per ottenere una produzione di qualità.
I Vivai Cooperativi Rauscedo, assieme all’Università di Udine hanno avviato da anni un intenso programma di ibridazione per ottenere nuove varietà di vite resistenti a peronospora e oidio. Questi nuovi vitigni, rispetto agli interspecifici di precedente e di più antica costituzione, contengono oltre il 90% del genoma della Vitis Vinifera rispetto alla presenza del tutto minoritaria di quella appartenente ad altre Vitis portatrici di resistenza.

Durante la serata Ermanno Murari ci guiderà brillantemente in una degustazione di diverse vinificazioni tecniche ottenute da vitigni resistenti. Avremo inoltre l’occasione di confrontarci e di degustare in anteprima il primo vino al mondo prodotto da una cantina, con varietà di viti resistenti. Questo vino, ottenuto da blend di varietà “Soreli” e “Fleurtai” sarà presentato al prossimo Vinitaly dal 15 al 18 aprile, data dalla quale sarà immesso sul mercato. Sarà destinato a cambiare il panorama enologico globale?

Hotel Club House
Via Vespucci 52 Rimini
www.riminiclubhotel.com/clubhouse/it-IT/

Visualizza la mappa
Il contributo di partecipazione è fissato in €15,00 per i soci, €25,00 per i non soci.
L’evento è aperto a tutti.
Il numero di partecipanti è fissato in un minimo di 20 e un massimo di 40.
Se sei socio ONAV, per cortesia ricordati di portare i bicchieri
 
Le iscrizione all'evento sono chiuse.
 
CopyrightWebmaster contatti-off informazioni-legali-off Dati per fatturazioneAdempimenti