Skip to Menu Skip to Content Skip to Footer

IN RILIEVO

GITA IN OLTREPO'
GENOVA, domenica 27/10/2019 ore 08:15 - per iscriverti clicca qui

GITA IN OLTREPO'

Cari Soci e Amici,

come preannunciato proponiamo una gita-studio in “Oltrepò Pavese” DOMENICA 27 OTTOBRE 2019 per visitare due “Cantine Storiche” che già ci hanno dato la disponibilità ad accogliere assaggiatori ed eno-appassionati della nostra Delegazione.


Ecco in sintesi il programma:

- Ore 8.30 partenza da Genova Piazza della Vittoria (lato Parador)

- Ore 8.45 fermata in via Dino Col (ex saturn)

- Ore 10.30 arrivo a Montalto Pavese presso “AZIENDA AGRICOLA I DORIA DI MONTALTO” per visita a vigneti e cantina; a seguire trasferimento ad adiacente “Agriturismo La Colombina” di proprietà della Cantina per pranzo degustazione (tre antipasti, due primi, un secondo e dolce) con abbinati cinque vini aziendali.i

- Ore 15.20 trasferimento a Calvignano appuntamento alle 15.30 presso “Tenuta Travaglino” per visita delle storiche cantine con spiegazione dei processi produttivi e degustazione guidata di quattro vini (uno spumante un bianco due rossi), della durata totale di due ore

- Ore 17.45 partenza per rientro a Genova con arrivo previsto alle ore 19.30

(*) Occhio agli orologi…!!! Torna l’ora solare

 

ALCUNE NOTE SU QUANTO VIENE PROPOSTO

Meta della “gita studio” che vi proponiamo è l’Oltrepò Pavese, terre che il compianto giornalista/gourmet Gianni Brera definì “l’unica zona vitivinicola a forma di grappolo”. La porzione di territorio che andremo a scoprire, Montalto Pavese e Calvignano ovvero le colline soprastanti Casteggio, è caratterizzata da suoli risalenti al “Langhiano” (13,8/16 milioni di anni fa) costituiti da marne calcareo argillose con rilevanti presenze di gesso.
La scelta delle cantine da visitare è ricaduta su “due cantine non banali”, entrambe “storiche” che ben rappresentano il territorio di cui fanno parte e che non sono solite frequentare le varie guide enologiche in materia, ma non per questo è detto vadano ignorate….anzi !!!

AZIENDA AGRICOLA I DORIA DI MONTALTO
Nasce nel 1800 con l’acquisto del primo podere da parte della Famiglia Doria (di origini genovesi), tutt’oggi proprietari con i discendenti Andrea e Davide (e fino al 2014 dalla loro madre Giuseppina Sassella ved. Doria improvvisamente scomparsa), ancorché la conduzione “l’abbia in mano” l’Agronomo (anche se ama definirsi “maestro di cantina” Daniele Manini (colui che ci riceverà, accompagnandoci tutto il giorno) di origine laziale in azienda dal 1997, è persona che sarà interessante conoscere, appassionato di storia dell’agricoltura (applica il suo lavoro alla filosofia enoarcheologica). L’azienda dispone di terreni per circa 48 ettari in corpo unico, di cui 30 vitati, per una produzione annua di circa 140.000 bottiglie (criterio di bassa produzione, mediamente non oltre i 7.500 kg/ettaro) suddivise in una dozzina di etichette (anche se non prodotte in tutte le vendemmie) di cui tre spumanti , tre bianchi e gli altri rossi. Tutta la produzione aziendale è certificata biologica. Nota di interesse, è l’unica cantina dell’Oltrepò che produce uno spumante metodo classico da uve riesling renano in purezza, brut nature che affina 60 m sui lieviti, il “Milleottocento” (che richiama l’anno di fondazione) e che ovviamente ho richiesto fosse messo in degustazione (sarà in abbinamento gli antipasti).


TENUTA TRAVAGLINO
Anche questa trattasi di “cantina storica”, fondata nel 1868 e da sempre appartenuta alla Famiglia Comi, oggi è gestita da Cristina Cerri Comi. Ci riceverà il Sig. Giuliano Callegari il quale ci accompagnerà nelle due ore che sono previste per la visita alla cantina e nella successiva degustazione di quattro vini. Vengono coltivati circa 80 ettari di vigneti per una produzione annua di circa 200/220.000 bottiglie, suddivise in quattordici etichette, di cui quattro spumanti, sei bianchi e quattro rossi. Anche “Travaglino” presta particolare attenzione alle metodologie di lavorazione per la salvaguardia della natura, adottando principi di una agricoltura a basso impatto ambientale (trattamenti al minimo). Sono vinificate soltanto le uve di proprietà, le vendemmie sono manuali in cassette da 20 kg. Una particolare attenzione viene prestata ai due vitigni più rappresentativi del territorio, il pinot nero ed il riesling renano.

In entrambe le aziende si potranno acquistare i vini a prezzi di particolare favore!!

Per ogni ulteriore informazione o chiarimento contattare il Consigliere responsabile Danilo Zunino (342 9877589)

 

Per la conferma d'iscrizione è necessario versare l'intera quota di € 75 tramite bonific alle seguenti coordinate bancarie:

ONAV  - Sezione di Genova

UNICREDIT

IBAN:  IT 44 V 02008 01454 000 10300 2719

Causale: Nome e Cognome dell'iscritto/a - Gita Oltrepò

Piazza della Vittoria - FERMATA BUS
Piazza della Vittoria GENOVA


Visualizza la mappa
Il contributo di partecipazione è fissato in €75,00 per i soci, €0,00 per i non soci.
L’evento è aperto a tutti.
Il numero di partecipanti è fissato in un minimo di 20 e un massimo di 28.
NON NECESSITA PORTARE I BICCHIERI
 

ISCRIZIONE ALL'EVENTO

Ti stai iscrivendo con questa email/username
Vuoi aggiungere altri utenti oltre te all'evento?
- +
- +
 
CopyrightWebmaster contatti-off informazioni-legali-off Dati per fatturazioneAdempimenti