Il nebbiolo sardo sfida il nebbiolo piemontese

22 febbraio 2017
Ore 19:00
Tortolì - Cantina sociale Ogliastra

Dettagli Evento

Il nebbiolo è un vino rosso sincero dal sapore asciutto, pieno e morbido. Il bouquet è fragrante, con sentore di piccoli frutti di bosco maturi. Gradevole con i primi, ottimo con la gustosa zuppa gallurese, insuperabile per grigliate ed arrosti di carne, si accompagna volentieri a formaggi semi stagionati e salumi.


L’introduzione del nebbiolo a Luras risale all’ottocento, secondo le testimonianze storiche è stato il generale La Marmora a portare con sé i vitigni del nebbiolo e a scegliere le colline luresi per la sua coltivazione. Il nebbiolo si ambientò perfettamente nel territorio lurese, e i luresi lo preferirono al punto di farne un simbolo di identità, riconoscendosi anche nel piccolo errore che ha trasformato l’originario nebbiolo in nebiolo, con una sola “b”!

La degustazione dei vini sarà seguita dal prof. Marco Rissone

Il numero di partecipanti è fissato in un minimo di 20 e un massimo di 30.
Se sei socio ONAV, per cortesia ricordati di portare i bicchieri
Cantina sociale Ogliastra
Via Baccasa, 42 Tortolì