Il Sangiovese in Toscana: espressioni e sfumature.

30 novembre 2018
Ore 19:00
Oschiri - Sala della Fondazione Sanna

Dettagli Evento

Il Sangiovese è uno dei più importanti vitigni italiani e il più coltivato in Italia. Pare fosse già noto agli Etruschi e che si sia diffuso nell'Italia centrale grazie ai loro scambi  commerciali. Alcuni studiosi sostengono che il nome derivi da Sanguis Jovis, sangue di Giove, nome attribuitogli da un monaco cappuccino del Convento di Sant'Arcangelo di Romagna, località nei pressi del Monte Giove. Sicuramente è "Vitigno sugoso e pienissimo di vino" come sostiene il Soderini, gentiluomo del '500. I terreni che predilige il Sangiovese sono quelli della Toscana, dell'Umbria e della Romagna.

Nel nostro incontro l'enologo Dino Dini ci illustrerà le diverse sfumature del Sangiovese in Toscana.

La nostra tovaglia:

Il Bruciato D.O.C.  Bolgheri 2016 Marchesi Antinori Tenuta Guado al Tasso

Brizio Rosso di Montalcino D.O.C. 2016 Dievole

Rosso di Montalcino D.O.C 2016 Tenuta di Sesta

Ottomani I.g.t. toscano 2011

Pactio Toscana rosso I.g.t. 2011 Tenuta Fertuna

Il numero di partecipanti è fissato in un minimo di 25 e un massimo di 30.
Se sei socio ONAV, per cortesia ricordati di portare i bicchieri
Sala della Fondazione Sanna
Oschiri